Fotolia 55304369 L 300x257 - Sessualità e disabilitàMolti atteggiamenti verso i disabili sono pregiudizi!

L’accostamento dei due temi – sessualità e disabilità – per gran parte della popolazione è spesso ancora un tabù, per il semplice fatto che, essendo la sessualità legata alla corporeità, si ritiene erroneamente che le persone affette da problemi fisici non siano in grado di ‘godere’ pienamente dell’esperienza intima.

Ecco perché i legittimi bisogni sessuali del disabile vengono assurdamente dimenticati; come se non esistessero e non avessero il diritto di esprimersi e concretizzarsi.

Vi sono, inoltre, aspetti più squisitamente sociali (legati all’immagine della ‘sanità’ intesa come prestanza, forza, seduzione, fisicità, bellezza esteriore) che creano barriere talvolta invalicabili.

 

 

Fonte: InSalute News - 19/04/2019 (prosegui nella lettura dell'articolo)

 

 

 

Contattaci

1000 caratteri rimanenti

Testimonianze

L'equipe del Centro è stata semplicemente eccezionale. La loro professionalità e la loro competenza sono davvero importanti e aiutano chi si rivolge a loro per risolvere le proprie difficoltà
Antonio Rossi
Ho utilizzato ii servizi del Centro e mi sono trovato di fornte ad una eccellente professionalità ed una grande umanità nei rapporti. Davvero consigliato.
Franco Di Mare
Abbiamo consultato il Centro per un problema di coppia e siamo stati aiutati in modo davvero empatico e partecipativo. La consulenza sessuale che ci è stata fornita ha contributo in modo determinante alla comprensione e alla soluzione del nostro problema. Grazie a tutti.
Giovanni Bianchi
Seguici sui Social Network

Via Nazionale Adriatica 7/A
66023 Francavilla al Mare CH
info @ sessuologopescara.it